Riflessioni, scritti
e appunti

Dire il non dicibile

Dire il non dicibile

Dire l'indicibile - Marzo 2021 - Lettera inviatami dall'indimenticato amico Gio Ferri (1936 – 2018), poeta, scrittore, saggista che si interessò alla mia scrittura e con il quale scambiai riflessioni nel farsi della poesia. Marzo 2021 A Stefano Iori Lesa sul Lago Maggiore, 2 luglio 2013 Caro Stefano, Con la mia breve prefazione a questa raffinata plaquette, eppure non propriamente a fior di pelle – come s’usa dire -, anzi sottopelle come recita il titolo, ho creduto di veder esaltata in realtà l’apparizione inattesa di una valenza subconscia di rara efficacia, nella dismisura...

leggi tutto
Due poesie su Umberto Bellintani

Due poesie su Umberto Bellintani

Due poesie dedicate al poeta Umberto Bellintani (1914 - 1999) Marzo 2021 -   Foto giovanile di Umberto Bellintani     A Umberto Bellintani poeta della pianura - di Massimo Bondioli È in giornate ripulite dal ventoquando la pianura smette l’abito grigioe lo sguardo incontrai contorni di questocatino di terra smossae il rosso a tramontoscommette su una nottedi stelle è allora che sentil’occhio di luna che saleevocare nel cielodel pescatore di anguillela vecchia balenal’eterea compagnadai mille e milledenti d’oro. Testo che apre la raccolta La chimica del mare di Massimo Bondioli...

leggi tutto
Nel mondo del libro d’artista

Nel mondo del libro d’artista

Nel mondo del libro d'artista - Gennaio 2021 -      Alfonso Filieri espone i suoi libri d’artista nella mostra “Le carte che parlano” presso il Museo Giacomo Manzù di Ardea (Roma). In uno dei suoi bellissimi libri in mostra, la poesia di Stefano Iori “Ultimo stato d'animo di Didone". Ultimo stato d'animo di Didone Omaggio a Giuseppe Ungaretti e Giorgio Caproni   Nella tenebra, attonita e muta traversi campi vuoti d'ogni grano Al tuo fianco più nessuno aspetti   Tremore sottile in vele d'indugio t'accoglie e avvolge, antica notte dove vagheggi con occhi opachi senza più nebbia a...

leggi tutto
Umberto Bellintani

Umberto Bellintani

Umberto Bellintani - Il visionario della grande pianura -di Deborah Mega Gennaio 2021    Disegno di Umberto Bellintani (Archivio del Centro Studi  dell'Università di Pavia)   Nell'ottobre del 2020, è stato presentato il libro La mia pianura vasta e sonora, curato da Stefano Iori e pubblicato da Gilgamesh Edizioni – La Corte dei Poeti. È un piacere dare spazio alle riflessioni di Deborah Mega sul poeta Umberto Bellintani, gentilmente inviate. In occasione del centenario della nascita di Umberto Bellintani (2014), Passigli Editore ha pubblicato in versione integrale una nuova edizione di...

leggi tutto
Lascia la tua terra

Lascia la tua terra

Lascia la tua terra-Sinfonia del congedo Una silloge rivolta al futuro di Marco Molinari Testo pubblicato nel luglio 2019     In una nota introduttiva alla silloge Lascia la tua terra-Sinfonia del congedo, il poeta stesso precisa la titolazione e fornisce un viatico importante per entrare nei suoi versi: “Il pensiero chassidico spiega che queste parole sono essenzialmente un comandamento rivolto a ciascuno di noi: Mettiti in viaggio per scoprire te stesso. Lascia dietro di te ogni cosa che potrebbe trattenerti. Io ti mostrerò l’immagine della tua anima divina, il tuo vero io”. Da...

leggi tutto